Seguici sui social network

1 Mag2012

Rally della Stampa

Cronaca di una gara con Modena Historica in esclusiva al Rally della Stampa. 

Martedì 1° Maggio a Modena si è svolto il consueto raduno per autostoriche con prove di regolarità organizzato dall’Associazione Giornalisti. Solitamente riservato ai soli giornalisti accreditati, quest’anno aperto in esclusiva anche a un gruppo ristretto di 10 Soci di Modena Historica, in rappresentanza del Club di casa, dal momento che la manifestazione si svolge nella nostra città.

I nostri portacolori accreditati si sono dati appuntamento al piazzale del Centro Commerciale Grande Emilia sede delle verifiche con 11 auto storiche (10 della Scuderia Modena Historica e quella di Mainoldi, invitato da un giornalista suo amico di infanzia) per prendere parte al Rally della Stampa.

Tutti i partecipanti si sono comportati benissimo:
sul piano agonistico il podio è stato occupato da Zanasi, Ferrari e Maccaferri; direi tutto normale: li avevamo inseriti con quello scopo preciso….e quindi…..hanno fatto quello che dovevano fare!
Ben più interessanti e incisive le prestazioni degli altri partecipanti, come per esempio Vezzelli e Baldini.
Dopo il primo piazzale Albertoni ha fatto qualche “cavallo”, ma non della dimensione di quelli di Dalleolle (impegnato in un’altra gara concomitante dove ha dominato), ben più grandi, tipo “cavallo di Troia” (quello con dentro un esercito intero).

A questo punto Albertoni si è rivolto a loro dicendo “salvatemi, sono conosciuto dagli organizzatori, non posso fare la figura di arrivare ultimo!”.  Detto e fatto, “loro” si sono violentati per sbagliare il più possibile e sono riusciti a passare dietro di lui……cosa non facile perchè i suoi “cavalloni” sono continuati per tutta la gara.

Altra bella impresa quella di Romagnoli: nella lotteria mentre Zanasi è riuscito a “prendere” solo una radio-sveglia, lui ha centrato un treno di gomme; questa si che è classe!

Colella invece più che contro i cronometri ha lottato contro l’acqua che entrava nella splendida Austin Healy spider da ogni parte: e si è dimostrato un gran nuotatore!.

La più accesa competizione è stata quella tra Hoefer, Fantazzini e Mainoldi…ma non sui soliti tubi…bensì a tavola. Qui veramente hanno dimostrato grande professionalità e appetito. E’ difficile dire chi ha vinto la gara individuale; c’è grande incertezza a valutare le loro prestazioni che sono state molto vicine; forse Mike merita la palma perche ha chiesto tenacemente grandi quantità di pane per poter gustare meglio tortelloni e gramigna; però sul piano famigliare con Mainoldi non c’è storia: la signora Cristina è stata una valida spalla e ha ampiamente dimostrato come si apprezza il lavoro dei cuochi.

Una giornata tanto piacevole quanto bagnata dove Modena Historica è stata protagonista nella sua città.

Altri particolari alla pagina dell’Evento