Seguici sui social network

12 Feb2014

Campionato Sociale 2014

Il prossimo Campione Sociale potresti essere tu !
Associati alla Scuderia e prenderai punti per il Campionato Sociale ad ogni gara alla quale parteciperai durante l’anno.

 
 

CLASSIFICA

31 Dicembre 2014: Valerio Rimondi e Massimo Zanasi i Campioni Sociali 2014
Con la gara del Trofaglio di fine Novembre è calato il sipario sul Campionato Sociale 2014.
Ci congratuliamo con Valerio Rimondi nuovo Campione Sociale, dominatore incontrastato per tutta la stagione, e con Massimo Zanasi vincitore per il secondo anno consecutivo del Trofeo Guglielmo riservato ai Soci che si sono già laureati Campioni Sociali. Zanasi è ad un passo dalla conquista definitiva del prestigioso Trofeo visto che chi lo vince per tre volte si aggiudica la Statuetta definitivamente.Ringraziamo tutti i Soci e vi diamo appuntamento all’anno prossimo.
La Scuderia li festeggerà il 18 Gennaio 2015 in occasione del Pranzo degli Auguri, che quest’anno è stato posticipato per evitare la sovrapposizione con le prime gare di stagione.

05 Ottobre 2014: in 14 a Campagne & Cascine con Massimo Zanasi 2° assoluto
Un esercito di Modenesi Historici con 14 guerrieri, secondi per numero  come scuderia più numerosa, hanno preso parte al Campagne & Cascine e c’è mancato poco per il colpo grosso! Un Zanasi-Bertini in perfetta forma come ormai ci ha abituato, riesce a interpretare perfettamente le difficili prove negli slalom tra le cascine e conquista un prestigiosissimo secondo posto assoluto che va a consolidare questa sua stagione ricca di successi. Una parola per Fabio Boldori che ha scelto la nobile ed entusiasmante esperienza del MITE, gareggiando con un navigatore professionista non vedente conquistando un importante 66° posto su oltre 150 partenti. Tornando a scorrere la classifica, dopo Zanasi bisogna scendere al 16° posto, tanto per evidenziare quanto fosse elevata la competizione, per trovare un altro Historico, Ferrari-Urbini, ai quali alla prima prova non parte il cronometro, alla terza ci mettono un +32 e alla 33 esima si trovano a passare in due sullo stesso pressostato, dovendo poi completare il restante gruppo di 15 prove viaggiando sempre a due secondi da chi lo precede. Poco distante 20° un Dalleolle-Traversi che consolida una stagione in costante progressione. A seguire Bilanceri-Simeoni 24° e Rimondi-Fava 30° non nei loro standard abituali. Segue quindi Falcone-Balboni al 39° posto e Perri-Magnani al 53° e via via gli altri con Gibertini-Sighinolfi che hanno corso abbagliati dalla spia dell’alternatore che non caricava, Tondelli-Tondelli sempre più esperti e iniziano a trovare un’andatura regolare, Bertolini-Ferrari, Maccaferri-Cremonini, Galavotti-Papotti. Purtroppo ritirato il nostro equipaggio femminile Antonella Gamberini che avrebbe potuto dire la sua nella rispettiva categoria.

30 Settembre 2014: non facile seguire la continua e massiccia partecipazione dei singoli Soci e dell’intera della Squadra Corse
Gran dinamismo dei Soci e massiccia partecipazione della Squadra Corse nel turbinio di gare che si susseguono di weekend in weekend, talvolta con sovrapposizioni che portano i nostri a doversi anche dividere. Un solo dato: 15 gare in 9 weekend, da Luglio a metà Settembre considerato lo stop di Agosto. Una presenza che oltre a gratificare i singoli piloti con le loro performance, assicura una visibilità e un gioco di squadra all’intera Scuderia, oggi tra le più presenti e riconosciute nell’ambito della regolarità italiana.  Ma la stagione non è finita, tant’è vero che a breve ben 14 equipaggi parteciperanno alla penultima gara di Campionato Italiano, e poi il calendario è già pieno di impegni programmati fino alla fine di Novembre. Pertanto, indistintamente, un Grazie a tutti per questo strepitoso gioco di squadra.

06 Luglio 2014: ci si divide e c’è chi vince fuori casa!
Due gare concomitanti: Bilanceri-Simeoni lasciano la compagnia per recarsi unici rappresentanti Historici al Trofeo Levoni e… Sbancano la gara vincendo meritatamente. Complimenti! Nelle stesse ore lo zoccolo duro della Squadra Corse Zanasi, Rimondi, Dalleolle, Falcone e Gibertini sono impegnati al Colline di Romagna dove vincono la Coppa per Scuderie.

05 Luglio 2014: Boldori e Bertolini a Volta Mantovana raccontano…
Due equipaggi al Trofeo Volta Mantovana organizzato dall’AMAMS. Inutile aggiungere qui commenti: basta leggere lo strepitoso racconto di Boldori Alehandro Manzoni

03 Maggio 2014: una gara sotto la Ghirlandina
Il presidente Mauro Galavotti strappando l’esperto navigatore Vezzelli dall’orto montanaro, insieme a Gianluigi Falcone che per un giorno preferisce il fratello alla sua Erika Balboni non perdono l’occasione di una gara sotto casa, sulle strade ben note del famoso Rally di Modena degli anni ’70. Ottimo Falcone, che nulla può contro il vincitore fuoriclasse casalingo, e si impone al secondo posto facendo capire quanto sia cresciuto recentemente e quante potenzialità abbia da esprimere. Mauro Galavotti invece si deve accontentare di un quinto posto, che detta tra noi gli sta sicuramente un po’ stretto, visti certi risultati ottenuti anche di recente.

01 Maggio 2014: Spedizione di 6 equipaggi al Memorial Canepari
Un Primo Maggio di gara per Massimo Dalleolle, Massimo Zanasi, Mario Perri, Azzio Bertolini, Gianluca Menozzi e Andrea Zanasi. Auspichiamo che questo esordio nella regolarità  per Andrea Zanasicon uno strepitoso nono posto, lo porti a frequentare sempre più spesso i nostri campi di gara. Per quanto riguarda i risultati e le prestazioni del gruppo… difficile commentare questa gara che ha riservato tante sorprese! C’è sempre una prima volta per ogni cos,a per ognuno di noi e questa “prima volta” è arrivata anche per Perri-Magnani, che dominano vincendo incontrastati la gara. Giungono voci che siano ancora in “bibita” dopo diversi giorni… Bravi, Bravissimi per aver tenuto i nervi saldi nonostante alcuni passaggi sporchi e lasciato che fossero gli avversari a crollare uno dopo l’altro alle loro spalle. Al terzo posto Gianluca Menozzi, quindi doppio podio di scuderia, che insieme ad Azzio Bertolini stringono nella morsa Massimo Dalleolle imbrigliandolo come un polipo nella rete che cerca di liberarsi forte dell’esperienza su questa gara dove ha parteciapto a numerose edizioni. Ma è il giorno in cui anche i Grandi crollano; infatti crolla anche Massimo Zanasi con alcuni 300 nel finale, quando forse pensava di aver finito la sua “passeggiata”.

13 Aprile 2014: I giochi continuano il giorno dopo con altri nostri protagonisti suddivisi su due diversi eventi
Una Domenica, Due Eventi: Fabio Boldori ci rappresenta al Trofeo del Grande Fiume, gara vicino a casa sua, mentre Mario Perri e Marcello Gibertini scelgono la Toscana per il Gran Tour delle Terme e dei Fiori, o forse per andare a farsi una bistecca fiorentina innaffiata con un buon Chianti,… ma questo non lo sapremo mai. quel che sappiamo è che è stata la prima volta per Marcello Gibertini, vincitore che per la prima volta sale sul gradino più alto del podio. Ma per Perri-Magnani si prefigura anche per loro qualcosa che si realizzerà non tanto tempo dopo…

12 Aprile 2014: Tondelli dichiara apertamente “andiamo a farci del male al Franciacorta Historic”
Meritano un premio i Tondelli, solo per la franchezza e per il coraggio di andare a confrontarsi con oltre 100 equipaggi tra cui il gotha della regolarità italiana. In un tale contesto il solo sbagliare di pochi centesimi ti proietta “oltre che …esimo” ! Bravi per l’audacia e per essere arrivati poco oltre la metà classifica su oltre 100 equipaggi partiti.

12 Aprile 2014: a Ferrara in occasione della Fiera ad un gioco
I nostri non perdono occasione per ritrovarsi a giocare a sfidarsi. La ghiotta occasione viene da Ferrara in occasione della Fiera di auto storiche, dove gli amici Leo Fabbri e Co. si sono inventati un gioco per intrattenere il pubblico e far divertire gli amici regolaristi. Partono Massimo Dalleolle, Massimo Zanasi, Mario Perri e Antonella Gamberini per un sabato diverso. Dalleolle prova a sfidare Zanasi me ne esce con le ossa rotte, mentre Mario Perri si vede superato da Antonella…. e tutto finisce a tarallucci e vino!

06 Aprile 2014: ai Castelli Pavesi per ambizioni di Campionato Italiano
I nostri Top Bilanceri, Rimondi, Zanasi insieme all’equipaggio femminile con alla guida Antonalla Gamberini, sono partiti per quel di Pavia per difendere i colori di scuderia nel campionato Italiano. Gara tecnicamente non facile ma entusiasmante allo stesso tempo. Stringono i denti i nostri nella bagarre con tanti validissimi Top Driver agguerritissimi e il centesimo può fare tanta differenza in classifica. Sfortunata la nostra Driver rosa che incappa in un guasto meccanico ed è costretta al ritiro. Nella classifica finale per penalità, Massimo Zanasi in gran forma, agguanta un quarto posto mentre vede sfumargli il podio per un soffio. Ottimo Massimo Bilanceri tra i primi dieci, mentre Valerio Rimondi resta attardato in posizioni non propriamente sue, accontentandosi di un 19° posto. sarebbe potuta andare meglio, ma certamente poteva andare molto peggio vista la tipologia di gara. bravi e in bocca al lupo per la prossima sfida.

30 Marzo 2014: 100 Miglia delle terre Gonzaghesche si tinge di Blu&Giallo
Squadrone al completo alla 100 Miglia delle Terre Gonzaghesche, prima prova valida per il Torri & Motori 2014. Ben 17 equipaggi schierati ed agguerriti nella bassa emiliana, nei luoghi di Peppone e Don Camillo. Leggete il ruolo dei singoli protagonisti nel racconto di Fabio Boldori, concorrente ed autore, che così scrive il canovaccio del prossimo film “Peppone e Don Camillo, la sfida continua“.

23 Marzo 2014: I tre Moschettieri a Sabbioneta
Tre moschettieri, Menozzi, Boldori, Bertolini sono andati in battaglia a Sabbioneta per la prima sfida del challange Criterium. Si rivela “D’Artagnan” della situazione l’abile Menozzi che si pone a ridosso dei Top Driver presenti conquistando un ottimo 8° posto assoluto. Gli guarda le spalle in modo efficace “Aramis” Boldori con il 10 posto assoluto, mentre “Athos” Bertolini resta attardato causa un’imboscata dei tanti NC, ma il valore del guerriero emerge nella sua pienezza consentendogli un ottimo piazzamento a metà classifica. Il Traditore “Porthos” Petrillo invece preferisce correre con il proprio Club, ma per una giusta causa, che lo dispensa dalla processo per tradimento visto che era a promuovere la propria gara della 100 Miglia, prima prova del Torri & Motori.

1 Marzo 2014: tutti alla Coppa della Pace e così i punti in palio sono tantissimi
Seconda gara di Campionato Italiano, non lontana, di sabato così la Domenica si dorme e tutto questo è stato allettante per molti nostri equipaggi; una ghiotta occasione per marcarsi ad uomo, scherzando in allegra compagnia tra un bicchiere di Teroldego e un piatto di Carne Salada, ma al mattino ognuno per sè e nessuno per tutti, sotto il diluvio a sfiorare la neve.
La spunta quasi incontrastato davanti a tutti dei nostri Zanasi-Bertini con il 6 posto assoluto, seguito da Rimondi-Fava. Poi Dalleolle-Perri, Gibertini-Sighinolfi, mentre Galavotti-Papotti cedono nel finale retrocedendo di diverse posizioni; vedono così perdere la leadership della classifica del Campionato Sociale. Infine Falcone-Balboni e Antonella Gamberini-Magnani… forse ancora con la mente ai festeggiamenti della WinteRace.
Così Rimondi-Fava prendono il comando della classifica anche se per un solo punto su Galavotti

22-23 Febbraio 2014: Prima di Campionato Italiano e Rimondi-Fava raccolgono punti preziosi
Nella notte dei lupi, è proprio il caso di dirlo: alla “Coppa dei Lupi” in notturna il nostro unico equipaggio Rimondi-Fava difende la posizione con un ottimo piazzamento conquistando così punti preziosi per il suo Campionato Sociale e per la scuderia nel Campionato Italiano.

21-22 Febbraio 2014: Le bianche Dolomiti si tingono di “Giallo-Blu” con Antonella Gamberini
La nostra unica portacolori al Grande Evento WinteRace vince la coppa riservata al miglior equipaggio femminile. In compagnia di Laura Confalonieri, non si lasciano intimorire dalle prove di media, dalla neve, dalle prove in notturna, dalle variazioni di percorso e raggiungo l’ambizioso obbiettivo che si erano prefissate, per il quale si sono allenate con tanta dedizione. Brave! e così si portano a ridosso dei primi nella campionato sociale. Grazie a loro i nostro colori sventolano sulle cime Dolomitiche.

8 Febbraio 2014: in blocco a Bologna alla Sant’Orsola-San Luca
Ben 8 equipaggi per mettere così in gioco tanti punti e creare subito bagarre. A Bologna, dopo le 30 prove che hanno portato i concorrenti da Bologna a San Luca, fino a Pianoro e ritorno, vince Zanasi-Bertini, seguito dal neo campione Falcone-Balboni. A seguire nell’ordine Dalleolle, Gibertini, Bilanceri, Perri, Gamberini, Maccaferri. Erano in tanti con tanti punti a disposizione e sarebbe stata l’occasione per recuperare sul leader della classifica, ma l’occasione è stata in parte vanificata. Gli inseguitori dovranno impegnarsi molto e in tante gare per colmare l’attuale vantaggio di Mauro Galavotti.
Con questa uscita è iniziata anche la sfida nella classifica dei CAMPIONI per il Trofeo Guglielmo e Zanasi già vincitore dell’edizione 2013 si porta in testa alla classifica. Riusciranno gli altri Soci Campioni a impedirgli di conquistare la seconda stelletta?

7-8 Febbraio 2014: i Quattro Moschettieri alla Coppa Dalla Favera
La gara invernale ritenuta dagli esperti la più difficile ed impegnativa, per uomini e mezzi. Gara da preparare con largo anticipo a tavolino, in officina, in allenamento. La nostra squadra si presenta con quattro equipaggi: Galavotti-Vezzelli, Cavicchioli, ottimo secondo in una precedente edizione, Rimondi-Fava alla prima uscita con i nostri colori e gli esordienti Pozzi-Boldori. Galavotti si è allenato allo Snow Trophy, Cavicchioli ha preparato la vettura in una lotta contro il tempo, Rimondi, basta la parola, Pozzi-Boldori, da qualche parte bisogna pur cominciare.
Per farla in breve, tra neve, pioggia, prove allunate, C.O. in ritardo e quant’altro i Quattro conquistano la Coppa di Scuderia. Galavotti entra brillantemente nei primi 10, con Rimondi entro i primi 20 e Cavicchioli poco lontano, mentre Pozzi è stato costretto al ritiro per noie meccaniche. Con qualche SE e qualche MA sarebbe andata molto meglio.
E la classifica comincia a muoversi, con Galavotti che rafforza la sua leadership.

26 Gennaio 2014: inizia una nuova stagione
Mauro Galavotti, appassionato delle gare invernali, unico nostro rappresentante allo Snow Trophy, assistito dal fedele Stefano Vezzelli. Parte alla grande, accumula un notevole vantaggio e a due prove dalla fine ormai la classifica è fatta…, ma… penultima prove e compare sulle classifiche in tempo reale una “slittata sul ghiaccio” così almeno sembra dalle penalità a due cifre. Nulla di compromettente perchè l’errore è limitato e anche il diretto inseguitore pur facendo meglio non ha brillato. Un sospiro di sollievo per noi che siamo al caldo del ristorante con un occhio nel piatto ed uno al cellulare per osservare le classifiche online. Ma … un altro scivolono e questa volta il nostro presidente paga un due cifre più pesante e vede così sfumare di poco una vittoria conclamata. Peccato, resta comunque una brillante prova ed un sicuro allenamento per la gara successiva molto più impegnativa. Comunque tanti punti per la Classifica mentre gli altri sono tutti a zero.