Seguici sui social network

10 Nov2015

Si riparte da come eravamo !

A tutti, Soci, Amici e Simpatizzanti di Scuderia Modena Historica.

Carissimi,

desideriamo innanzitutto ringraziare tutti coloro chesono intervenuti alla Fiera di Padova su “Il Nostro Stand, la Tua Casa”, consolidato appuntamento dal 2003.Con l’occasione riteniamo giusto informarvi che Modena Historica si sta rinnovando, dopo una pausa di riflessione, con nuove persone, nuovi entusiasmi, nuove idee, nuovi progetti. Il nuovo staff  ha chiesto ad Umberto Ferrari, che è sempre stato in prima linea nella storia del sodalizio, di coordinare ed animare le attività che saranno messe in campo e con piacere abbiamo accolto la sua rinnovata disponibilità.
Negli ultimi tempi si sono palesate all’interno della Scuderia posizioni diverse rispetto alla natura e agli scopi che il nostro sodalizio dovrebbe avere. Posizioni del tutto legittime, ma spesso inconciliabili, proprio perché rappresentative di modi di essere e di aspettative che porterebbero a soluzioni difficilmente gestibili. Questa situazione ha avuto la conseguenza di allontanare nel tempo alcuni Soci dalla Modena Historica e, naturalmente, con motivazioni spesso opposte. La nostra Scuderia è nata nell’ormai lontano 2003, per volontà di un gruppo di amici che avevano creduto in un progetto di coesione e condivisione d’interessi.
Da allora, e per diversi anni, la Scuderia non ha fatto che crescere, anche per le iniziative che venivano messe in campo, prima fra tutte il “Trofeo della Secchia Rapita”, che suscitavano l’apprezzamento di soci ed amici. In quegli anni si era riusciti a conciliare all’interno della Scuderia sia lo spirito più prettamente agonistico di alcuni soci sia aspetti più ludici e forse anche un po’ goliardici che altri preferivano.
Col tempo questa impostazione è, evidentemente, mutata, scontentando, chi per un motivo chi per l’opposto, diversi soci.
Non vi nascondiamo che abbiamo seriamente valutato se non dovesse considerarsi conclusa l’esperienza della Scuderia Modena Historica. Poi però in alcuni di noi è prevalsa la grinta, forse un po’ nostalgica,  di ritrovare lo spirito perduto che aveva portato alla costituzione.  Questa determinazione ci ha permesso di ritrovare l’entusiasmo in noi stessi e in nuove figure per pianificare nuove avventure, per recuperare un rapporto con i soci e gli amici fedeli che ci hanno seguito in questi anni.
L’intento comune è di dare soddisfazione a chi, appassionato di auto d’epoca, si aspetta di poter partecipare ad un sodalizio che prima di tutto sia attento a creare momenti di coesione, condivisione e convivialità tra i soci, senza tradire l’anima che ha sempre mosso Modena Historica, ovvero l’uso dell’auto storica nelle manifestazioni di regolarità; non mancherà pertanto la consolidata Squadra Corse per supportare coloro che sono interessati a partecipare alle gare di regolarità, cercando però di far prevalere lo spirito di squadra tra i soci piuttosto che le prestazioni del singolo.
Questa era Modena Historica, ed è ciò che intendiamo ritorni ad essere. Vorremmo che a dar corpo a questo progetto, partecipaste anche voi soci e amici, dandoci un contributo e, soprattutto, dimostrandoci il vostro sostegno. Senza di voi, infatti, il progetto sarebbe del tutto velleitario e non varrebbe la pena portarlo avanti.
Stiamo già lavorando su diverse iniziative per il 2016, alcune delle quali innovative nell’ambiente e presto ve ne daremo notizie.
Vi ringraziamo per essere stati con noi negli anni scorsi e vi aspettiamo ai nostri prossimi appuntamenti con rinnovato entusiasmo.

Il Presidente
Mauro Galavotti

Coordinatore
Umberto Ferrari

Modena, 10 Novembre 2015

Galleria Fotografica